I Corsi di Storia e Cultura dell'Industria del Nord-Ovest dal 1850 ai giorni nostri

Aree tematiche - Storia

Scorciatoie: Mappe di navigazione | Menu dei contenuti | Contenuti | Strumenti | Menu di servizio |
Torna alla home page
Storia

Menu dei contenuti:

    [an error occurred while processing this directive]

Contenuti:

La transizione verso un mondo industriale

Nel circondario di Genova 32.000 persone sono occupate nell'industria tessile e del vestiario: solo 5.000 di esse lavorano in fabbrica, le altre 27.000, in larghissima misura donne, svolgono la loro attività a domicilio.

Veduta stabilimento della Società Lavorazione Lana di via Ovada. Voltri (GE), 1900 circa. Centro Ligure di Storia Sociale, Genova [pdf]Rarissime sono le prime fabbriche moderne: tra queste la fonderia dei fratelli Balleydier, provenienti dalla Savoia, apertasi a Sampierdarena nel 1832 e il lanificio D'Albertis a Voltri, ubicato sul torrente Leira, che dà lavoro a circa 300 operai nel 1840 e risulta dotato di una quarantina di telai e di un centinaio di altre macchine diverse.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Strumenti:

  • Accedi alle novitÓ
  • Entra nella redazione di Wiki
  • Visualizza la mappa concettuale
  • Accedi alla cronologia
  • Visualizza la mappa territoriale

Archivio

[an error occurred while processing this directive]